Archibald Leitch: colui che disegnò il calcio inglese

Per quanto le nuove cattedrali del calcio inglese (su tutti l’Emirates Stadium dell’Arsenal) facciano proprie caratteristiche che sembrano portare ad un appiattimento su standard costruttivi in voga anche nel continente, quando si pensa al football britannico è difficile che una delle prime immagini a venire alla mente non sia quella di stadi costruiti come scatole riversate sul campo, con il … Continua a leggere

Calais: la favola senza lieto fine

  “Abbiamo scritto una delle pagine più belle della storia del calcio francese” (Ladislas Lozano, allenatore del Calais nella stagione 1999-2000).   Prendete una competizione a cui partecipano tutte le squadre di calcio di un’intera nazione e prendete una squadra che milita nel campionato dilettantistico di quarta divisione, mescolate il tutto ed aspettate pazientemente. Molto pazientemente, perché nella maggior parte … Continua a leggere

La Partita della morte

Il pomeriggio di domenica 9 agosto 1942 si disputa, allo stadio Zenit di Kiev, quella che rimarrà ricordata negli annali con il tragico nome di “partita della morte”. Il contesto, come si può facilmente intuire da luogo e data, è quello dell’Ucraina occupata dai nazisti che l’hanno invasa un anno prima nell’ambito dell’Operazione Barbarossa, uno dei momenti più crudi del … Continua a leggere

Wimbledon FC: tra migrazione e rinascita

“Riteniamo che una squadra di calcio non sia semplicemente l’entità legale che la controlla, ma che sia la comunità formata dai tifosi e dai giocatori che lavorano per raggiungere un obiettivo comune. Rivendichiamo quindi per la nostra comunità i titoli vinti da quella che crediamo sia stata e sempre sarà la ‘nostra’ squadra” (da un comunicato dei tifosi dell’AFC Wimbledon). … Continua a leggere

“Il mio anno preferito”

Ho ritenuto doveroso utilizzare il primo spazio per consigliare un libro che ha avuto un’importanza fondamentale nello spingermi ad aprire questo blog. “Il mio anno preferito” raccoglie, a cura di Nick Hornby (“Febbre a 90°”, “Un ragazzo”, “Alta fedeltà”), tredici saggi in cui altrettanti scrittori trasmettono al lettore-tifoso le emozioni di quella che, per ciascuno di loro, è stata la … Continua a leggere